Seleziona una pagina

Lo Stretching dei Meridiani è una pratica completa per il benessere del corpo e la salute degli organi interni. Si raccomanda di dedicare almeno un’ora la settimana a questa pratica in modo da notare i risultati sul nostro organismo: più vitalità e buon umore, meno influenze e sintomi stagionali. 

Questa serie di 6 posizioni ha la funzione di stirare i Meridiani, canali di energia che scorrono come linee nel nostro corpo corrispondenti a organi interni o funzioni,  e permette di verificarne lo stato di salute osservando la facilità o difficoltà che incontriamo nell’esecuzione di ciascuna posizione: se notiamo molta rigidità nel nostro corpo svolgendo una posizione in particolare, potremo risalire all’organo corrispondente e dedicare proprio a quell’organo maggiori attenzioni nella nostra vita quotidiana.

Puoi praticare la sequenza di esercizi la mattina e/o anche la sera. 

Assicurati di trovarti in un luogo tranquillo e armonioso, dove non verrai disturbato da rumori o dal telefono cellulare. Puoi approfittare del momento che dedichi alla tua pratica per ascoltare una musica che per te sia rilassante o energizzante. È importante che la temperatura della stanza sia mite: i tuoi muscoli e tessuti si stirano più facilmente con il calore. Usa indumenti comodi e caldi ed eventualmente un tappetino. Se le condizioni e il clima lo permettono, è molto bello svolgere questa pratica all’aria aperta, magari sulla spiaggia o in un prato. 

 

 

Come svolgere ogni posizione: 
· Inspira
· Mentre espiri distenditi (svolgi lo stiramento o posizionati) e rilassati mantenendo la posizione
· Realizza almeno 3 inspirazioni e espirazioni profonde in ogni posizione 
· Ad ogni espirazione, rilassati e distenditi un po’ di più  
· Termina ogni posizione lentamente e con la stessa cautela con cui la hai raggiunta, svolgendo gli stessi passaggi a ritroso.

 

 

L’ordine della sequenza deve essere come indicato nelle figure, iniziando da polmoni/intestino crasso, a seguire stomaco e cosí via.

Fai del tuo meglio, però sempre senza forzare: appena provi la sensazione di allungare i muscoli, rimani in quel range di movimento, senza esagerare andando oltre. Potrai sentire un leggero bruciore dovuto all’allungamento delle fibre muscolari che erano eccessivamente indolenzite e stanno riprendendo il flusso circolatorio, ma non dovrai arrivare a sentire vero e proprio dolore. 

 

 

 

 

Dopo aver completato la sequenza di 6 esercizi, è opportuno stare qualche secondo seduto o sdraiato a occhi chiusi, mantenendo la tua attenzione orientata al tuo corpo e al tuo respiro che entra e esce a un ritmo naturale. Questo semplice accorgimento permetterà al tuo sistema corpo-mente di integrare l’esperienza e trarne il maggior beneficio possibile per la tua salute.

E ricorda: no c’è niente di meglio che praticare lo Stretching dei Meridiani con un buon insegnante!

La pratica dello Stretching dei Meridiani è parte del programma delle giornate di benessere Corpo Mente che si svolgono a Milano e Lecco un Sabato al mese. Maggiori informazioni nella sezione eventi del sito. 

Maru Martini